BLUEBERRY CAKE by Froghy

TORTA AI MIRTILLI

La ricetta originale della Blueberry cake non ha certo bisogno di grandi presentazioni.

È, infatti, la celebre torta americana ai mirtilli onnipresente in numerosi film e telefilm d’oltre oceano, considerata un classico delle “bakery” a stelle e strisce.

Alta e soffice, è amata un po’da tutti per il suo sapore dolce e delicato oltre alla consistenza morbida e piacevole.

La mia versione è preparata con farina di Kamut, senza burro ma con poco olio evo, e la presenza dello Skyr per aumentare l’apporto proteico e ridurre al minimo il contenuto di grassi di questa golosissima torta.

Cosa ti serve

Ciotola grande

Ciotola media

Fruste elettriche (o a mano)

Cucchiaio

Forchetta

Carta assorbente da cucina

Teglia tonda diam. cm 22

Carta da forno

Piatto o vassoio porta-torta

Ingredienti

Dosi per 8 persone

Farina di kamut gr 200 + una manciata per infarinare i mirtilli

Farina di cocco gratt. gr 20 + 1 cucchiaio per decorare

Zucchero di canna integrale gr 120

Mirtilli freschi gr 200

Scorza grattugiata di 1 limone bio

Uova pz 2

Lievito vanigliato 1 bustina

Skyr al naturale o alla vaniglia gr 150

Olio evo gr 70

Estratto di vaniglia 1 goccia

Sale fino 1 pizzico

Zucchero a velo (di canna) q.b. per decorare

Preparazione BLUEBERRY CAKE by Froghy

Accendi il forno statico a 180°C e preriscalda.

Pesa e versa nella ciotola media la farina di kamut e quella di cocco, poi aggiungi anche lievito e scorza di limone grattugiata: mescola il tutto con una forchetta.

Lava rapidamente sotto acqua corrente i mirtilli ed asciugali subito tamponando delicatamente con carta da cucina, poi infarinali leggermente in modo che non affondino completamente, radunandosi sul fondo dell’impasto, durante la fase di cottura.

Versa, quindi, nella ciotola grande le uova, lo zucchero e l’estratto di vaniglia ed inizia a montare utilizzando le fruste alla velocità massima.

Dopo circa un paio di minuti, quando il composto sarà chiaro e spumoso, unisci lo Skyr e successivamente anche l’olio evo , continuando ad amalgamare il tutto con le fruste a bassa velocità.

Quando è tutto ben amalgamato, arresta le fruste e unisci nella ciotola il preparato di farine e lievito, mescola grossolanamente con la forchetta ed aziona nuovamente le fruste, mescolando fino al completo assorbimento degli ingredienti in polvere.

A questo punto, unisci all’impasto 2/3 dei mirtilli, conservandone una parte per decorare la superficie della torta: mescola uniformemente e con delicatezza aiutandoti con un cucchiaio.

Trasferisci il composto nella teglia foderata con carta forno e distribuisci sopra l’impasto i mirtilli tenuti da parte.

Quando il forno ha raggiunto la temperatura impostata, inforna e cuoci per 40-45 minuti, a seconda del tuo forno.

A cottura ultimata, estrai la torta dal forno e lasciala raffreddare qualche minuto, poi estraila dalla teglia (per sollevarla, aiutati con la carta da forno che la avvolge) e poggiala su una gratella affinché raffreddi uniformemente.

Una volta fredda, cospargi con zucchero a velo e gusta questa delizia, da sola o accompagnata da una fresca bevanda a base di frutta, da un bicchiere di te freddo alla menta o da una energizzante spremuta.

Data la discreta quantità di frutta contenuta nella Blueberry Cake, ti consiglio di conservarla in frigo, coperta da pellicola alimentare o da una campana di vetro e consumarla entro 2 o 3 giorni (ammesso che duri così a lungo, perché a casa mia non succede mai!!!…).

BLUEBERRY CAKE       TORTA MORBIDA

Note e curiosità

La Blueberry Cake, o Torta ai mirtilli freschi, è un dolce della tradizione pasticcera americana, originaria del Nord America, ancora oggi un grande classico in tutte le “bakery” d’oltre oceano.

Il Nord America è da sempre un’area geografica molto ricca di mirtilli selvatici e, all’arrivo degli antichi coloni europei nel Nuovo Continente, si iniziò anche la coltivazione di queste deliziose bacche per poterle utilizzare più comunemente e comodamente quale ingrediente di dolci casalinghi e salse da abbinare a carni ed arrosti.

Oggi, la Blueberry cake è il dolce ufficiale dello stato del Maine e viene preferibilmente consumato durante il periodo estivo, quando i mirtilli sono all’apice della loro maturazione, diventando estremamente dolci e carnosi.

Con il loro piacevole sapore dolce-asprigno ed un bassissimo contenuto calorico, i mirtilli sono un potente antiossidante naturale, un antietà che riduce i radicali liberi ed il rischio di malattie cardiache.

La varietà nera contiene, infatti, la Mirtillina, un importante elemento che, oltre ad essere responsabile del tipico colore blu-nero, rafforza l’elasticità di capillari e vasi sanguigni, dimostrandosi, quindi, un alleato fondamentale contro la fragilità capillare.

Condividi

Share on facebook
Share on twitter
Share on pinterest
Share on telegram

Grazie ... ti risponderò al più presto